Usa: 30000 militari senza nessuna restrizione.

Sono 30000 i militari Americani che sbarcheranno nel territorio Europeo per la più grande esercitazione degli ultimi 25 anni, Defender Europe 20, che si terrà tra aprile e maggio. Un dispiegamento di uomini e mezzi (20000 gli armamenti trasportati, 13000 già presenti nei depositi), più circa 7000 soldati di 17 diversi stati appartenenti alla NATO compresa l’Italia, che invierà un reparto della Folgore di stanza in Toscana.

https://www.eur.army.mil/DefenderEurope/

Mentre il Presidente Trump invita a non venire in Italia e ricorda che nelle zone europee con allerta 2 bisogna adottare precauzioni, ci rifila militari che non hanno nessuna direttiva sulle norme igienico sanitarie da adottare, sono praticamente esenti dall’utilizzo anche di eventuali mascherine, le restrizioni che valgono per i civili pare che per i militari non siano adottate.

L’esercitazione si svolgerà in dieci paesi differenti, potranno attraversare le frontiere indisturbati senza che nessuno possa vietarli di avere contatti con le zone infette.

Ora le domande nascono spontanee: ” se i soldati avranno possibilità di spostarsi anche nelle zone infette ( ad esempio la Germania) e non hanno nessuna restrizione in merito al tema Coronavirus, non diventeranno loro tessi un veicolo di trasmissione del virus?”

Senza contare la massiccia presenza di civili che sono messi in campo per lo scarico e spostamento dei mezzi trasportati.

” Perchè l’esercitazione non è stata bloccata vista la delicata situazione che oggi per colpa del virus viviamo? Forse quei soldi potevano essere investiti in maniera diversa e più utile?

La US Army Europe risponde così << Stiamo monitorando la situazione del coronavirus, le  nostre truppe sono in salute>> un po’ esigua come rassicurazione.

Anche un bambino capirebbe che c’è qualcosa che non torna, o i militari sono immuni e perciò il Comando è tranquillo, di conseguenza anche le truppe, oppure sono carne sacrificabile e gli stanno mandando di proposito a contagiarsi, cosa che non credo sia plausibile.

E’ possibile che gli stessi militari non abbiano paura di attraversare zone infette dato che è inevitabile il contatto con la popolazione?

Credo che i dubbi e le domande davanti a questa situazione siano doverosi, dato che nessun giornale tanto meno il governo e ancor meno l’Osservatorio mondiale della Sanità fa nessun cenno o obbietti minimamente sulla pericolosità di 30000 possibili nuovi infetti che a loro volta potrebbero infettare zone che per ora non sono nel mirino del virus.

La Us Army Europe comunica che i 30000 soldati USA si spargeranno per il territorio Europeo per difendere il territorio da qualsiasi minaccia.

Naturalmente si riferiscono alla minaccia Russa, ma non risulta nessun movimento cosi massiccio come quello americano che possa far pensare ad un’intenzione dei russi di invadere l’europa, è più probabile che forse vogliano mantenere alta la tensione con lo Stato russo.

Staremo a vedere nei prossimi mesi, sperando nel frattempo che chi di dovere ci dia le dovute risposte in merito

 

https://www.youtube.com/results?search_query=byoblu

 

di Daniele Cossu