Suicidi nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato: La linea di Comando che volutamente non guarda e non preventiva ha le mani sporche di sangue

Negli ultimi mesi si sono verificati diversi casi di suicidi tra gli appartenenti alle Forze Armate e Forze dell’Ordine.   A seguito dei quali, e solo in seguito agli stessi, vari vertici si sono mobilitati per chiudere la stalla solo dopo la fuga dei cavalli.   La stalla purtroppo è Leggi tutto…

Il coraggio di nascere.

Potendo avere la facoltà di parlare a un tuo piccolo e innocente figlio prima che questi venga al mondo, qual’è la prima domanda che gli rivolgeresti? In questa Pillola D’insonnia ho provato ad immaginare come potrebbe svolgersi tale incontro e tale colloquio. Un colloquio carico di emozioni, gioie e paure. Leggi tutto…

I giorni della “Giudecca”: CoBaR, CoIR e CoCeR, tutto ciò che avreste voluto o DOVUTO sapere sui vostri rappresentanti ma che mai nessuno vi ha detto.

“Scellerato è colui che inizia una battaglia senza piani di contingenza, armi, logistica, finanze ed esperienza, poiché non potrà decidere da solo il momento in cui farla terminare e tanto meno chi sarà a perire sul campo”   Questo articolo nasce come “doverosa” risposta ad alcune dichiarazioni non confacenti la Leggi tutto…

MICHELE SABIA SI E’ SPENTO: LO STATO HA DIMENTICATO E ABBANDONATO UN ALTRO FIGLIO, LA FAMIGLIA HA PERSO UN PADRE E UN MARITO.

Facebook a volte può essere divertente, altre rivelatore di verità, altre ancora freddo emissario di dolore e rammarico. Michele Sabia si è spento oggi 01/07/2018. Michele Sabia era un sottufficiale dell’Esercito, un fratello della Folgore. Michele Sabia era un uomo di eccezionale forza di volontà e con valori etici e Leggi tutto…

Antonio Attianese cronistoria, VIDEO DENUNCIA e documentazione di un dramma: un anno è passato ma nessuno ha ancora pagato.

Di Antonio Attianese e Carlo Chiariglione Un anno è passato da quando il nostro amico Ranger Alpino Paracadutista ci ha lasciati. Chi continua a seguire questa vicenda, può constatare che tutto è rimasto invariato, anche l’amicizia, l’affetto, la vicinanza alla famiglia da parte di amici e colleghi. Tutti sono ancora Leggi tutto…

Quando le Istituzioni si arrogano il diritto di decidere sulla vita e sulla morte dei propri uomini andando però contro la Costituzione e il buon senso: il Sottocapo della Marina Militare italiana Lorenzo Motta si vede disconoscere dal Ministero della Difesa le vittorie riportate nei tribunali

Tenendo fede a quanto preventivato nell’articolo del 21.02.2017 su Antonio Attinaese -http://www.carlochiariglione.com/2017/02/21/antonio-attianese-ranger-padre-e-marito-usato-e-poi-abbandonato-dallo-stato-io-so-e-ho-le-prove/ – torniamo a parlare dei nostri militari che si sono ammalati durante il servizio. Torniamo a supportarli nella fatica che affrontano per colpa della loro malattia. Vogliamo cercare di sostenerli nell’abbandono ingiustificabile che le istituzioni continuano ad attuare nei confronti Leggi tutto…

Il vecchio “lupacchiotto” perdeva il pelo ma non il vizio. Un passaggio allo stadio con l’auto blu, il Gen. Domenico Rossi, l’ex “impunito” Sotto Segretario alla Difesa

Il lupo perde il pelo ma non il vizio! Il sottosegretario della Difesa Gen. Domenico Rossi e l’uso illegale delle auto blu. Infondo che gli fregava mica pagava lui! A giudicare dall’atteggiamento che il sottosegretario aveva avuto nel servizio mandato in onda tempo fa dalle Iene sembra proprio che al Leggi tutto…

Il Mostro Russo: fake news o realtà?

Il termine <<Fake news>> oggi è all’ordine del giorno e sempre più viene utilizzato per rimarcare una notizia falsa. Molte notizie messe in circolo da diverse testate giornalistiche del “sistema Occidentale” hanno per anni creato una certa visione della zona Orientale del nostro emisfero, in particolare della Russia. Le notizie Leggi tutto…

Dedicato al futuro Ministro della Difesa, nella speranza che si dimostri più interessato del precedente…

ATTENZIONE: Questa relazione è stata inoltrata nel 2014 alle autorità di seguito riportate, ma assolutamente ancora attuale. Reclutamento straniero nel Comparto Difesa e Qualità nell’Amministrazione delle Forze Armate Italiane 19 settembre 2014 presso Cuneo Cuneo 28/07/2014 Carlo Chiariglione C.a.: Ministro della Difesa – Senatrice Roberta PINOTTI Capo di Stato Maggiore Leggi tutto…

“I superiori mi ordinarono di tacere”: Fanpage.it e la seconda puntata sulla morte del Ranger Antonio Attianese e tutti i militari che si sono ammalati e sono morti per cause di servizio

Uranio impoverito, lo Stato sapeva e non ha fatto niente: “I superiori mi ordinarono di tacere” Oltre 300 morti e 7000 malati, l’uranio impoverito nel nostro paese è stato causa di una vera e propria strage di militari. L’inchiesta di Fanpage.it svela le responsabilità dei vertici militari italiani che sapevano Leggi tutto…

Fanpage.it e il reportage/denuncia sul caso del Ranger Antonio Attianese morto per cause di servizio e abbandonato dalle Istituzioni.

Fonte: http://www.fanpage.it Oltre 400 militari italiani si sono ammalati di tumore a causa dell’uso di armi all’uranio impoverito durante le missioni di guerra o nelle esercitazioni presso i poligoni italiani. Una strage senza colpevoli. Storie come quelle di Antonio Attianese un ranger dell’esercito, che ha contratto un tumore dopo aver combattuto Leggi tutto…

Uranio, commissione parlamento: nesso con tumori. Presidente Scanu: “La gente continua a morire” -https://wp.me/p7KJ88-100

“C’è un nesso tra l’esposizione all’uranio impoverito e le malattie denunciate dei militari o, dai loro superstiti”. A dichiararlo è la Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio che oggi ha presentato la sua relazione finale evidenziando “sconvolgenti criticità”. Dalla Commissione arriva anche un invito al prossimo parlamento affinché vigili con il massimo Leggi tutto…

Commissione d’inchiesta sull’uranio impoverito: “Sconvolgenti criticità” per militari italiani esposti https://wp.me/p7KJ88-ZV

Uranio e Amianto alla base di molteplici e temibili rischi a cui sono esposti lavoratori e cittadini nelle attività svolte dall’esercito, ma anche dalla polizia di Stato, dai vigili del fuoco e dalla Marina militare ma il presidente dell’Associazione italiana di radioprotezione medica, Giorgio Trenta afferma di essere stato travisato: mai detto che Leggi tutto…