Lealtà, tenacia e vittoria
Persone citate in questo articolo: Gian Piero Scanu

222

Quando un “Uomo” retto intraprende la strada della giustizia e della lealtà, vuol dire che ha scelto di vivere tra nemici e vipere, tra amici fuggenti e falsi amici sopraggiunti, tra pressioni e minacce.

Questo però vuol dire che le proprie scelte sono quelle giuste, quelle da fare e da portare avanti.

Per ogni amico che ha abbandonato la strada mille nuovi alleati arriveranno. 

Un lontano giorno uno dei pochi militari degni di portare la divisa, vestita con onore e coerente lealtà, il Colonnello Federico Lunardi, in un momento buio della mia vita mi disse ” vile è colui che abbandona la strada nel momento del bisogno”.


Di vili ne sono piene le fosse e nessuno li ricorderà, di fieri eroi come GianPiero Scanu se ne avrà memoria sempre.

Forza Gian Piero, non sei solo.

#NESSUNORIMANEINDIETRO

 

INVITO TUTTI I A CONDIVIDERE E A MANDARE UN MESSAGGIO DI SUPPORTO AL MIO FRATERNO AMICO GianPiero Scanu, Presidente della Commissione Parlamentare di Inchiesta sulle Vittime dell’Uranio Impoverito, CHE IN QUESTO MOMENTO HA VITALE BISOGNO DI SOSTEGNO.

NON ABBANDONIAMOLO.

Commenti