Un ulivo per Antonio!

Il nostro guerriero Antonio inizia a sentire la stanchezza di una lotta che dura da oltre 12 anni.

Anche se con molta fatica le metastasi che hanno con invadenza accompagnato Antonio fino ad oggi iniziano a reclamare quella predominanza che da sempre le caratterizza.

Per questo i colleghi questo mattino con la stessa lucidità mentale e di intenti che da sempre caratterizzano tutti i Ranger, hanno deciso di fare un dono al loro collega.

Hanno deciso di acquistare una pianta di ulivo da donare ad Antonio e alla sua splendida famiglia.

La scelta della pianta di ulivo non è causale ma razionalmente motivata.

Tra i Ranger difficilmente si prendono decisioni irrazionali o senza umanità.

L’olivo è presente nella simbologia e nei miti fin dalla preistoria, oltre a essere oggi emblema di pace, forza, fede, eternità, trionfo, vittoria, onore.

Dell’ulivo si parla già nel libro della Genesi come simbolo di salvezza e prosperità.

Re Salomone l’ha usato nella costruzione del tempio.

Lo stesso nome di Gesù, Christos, vuol dire “unto”.

Nell’antica Grecia Omero lo nominò nei suoi poemi, innalzandolo a simbolo di pace e di vita.

Ulisse e la sua Penelope scavarono un tronco di ulivo per costruirsi il loro giaciglio nunziale, in quanto simbolo di unione salda e duratura.

Anche nella cerimonia sportiva più sacra ovvero quella delle Olimpiadi ai vincitori veniva offerta una corona di ulivo e un’ampolla di olio.

Nell’Antica Roma i cittadini più valorosi venivano incoronati con ramoscelli di ulivo intrecciati.

Passando per il simbolo ricoperto dall’ulivo nella nostra religione.

Nel cristianesimo la colomba liberata da Noè ritornò con un ramoscello di ulivo nel becco a simboleggiare la rigenerazione, la riconciliazione e la pace.

Per finire citiamo il bellissimo significato ricoperto dall’ulivo nei matrimoni consacrati nell’isola di Creta. Il giorno del matrimonio gli sposi piantano un’ulivo poiché si crede che in tal modo il loro amore crescerà vigoroso, immutabile e darà buoni frutti.

Leggendo quanto scritto si comprende pienamente ciò che ha spinto i colleghi di Antonio verso tale scelta.

Antonio è una persona con una forza fisica e mentale nemmeno lontanamente concepibile da noi comuni mortali.

Antonio ha sempre vissuto la sua vita illuminato da un’aurea di granitico onore e indiscusso valore.

Antonio con al sua tenacia e il suo attaccamento alla vita è diventato per tutti un’emblema di eternità.

Il rapporto di amore esistente tra Antonio e Maria rappresenta l’antonomasia del rapporto ideale che dovrebbe instaurarsi tra due amanti, ovvero saldo e duraturo.

Proprio questo loro amore, cresciuto con immutata qualità e vigoroso legame ha creato due splendidi frutti quali sono i loro piccoli gioielli Biagio e Carmen.

 

Ora chiediamo a tutti quelli che hanno seguito la dolorosa vicenda di Antonio e della sua famiglia di aiutarci in questo nostro intento.

Chiediamo a chiunque volesse partecipare di donare un piccolo contributo finalizzato all’acquisto di un ulivo da poter piantare nel giardino di Antonio, Maria, Biagio e Carmen.

Tale Ulivo verrà piantato davanti alla loro casa sotto la finestra dove adesso riposa Antonio per permettergli di poterlo godere almeno nella vista.

Tale ulivo verrà perennemente illuminato da una luce a simboleggiare l’eternità.

Speriamo di potervi ritrovare in molti.

Questo è l’Iban dove poter effettuare il bonifico, è riferito ad un conto corrente di esclusivo utilizzo di Antonio e Maria.

Tolto il costo dell’acquisto dell’ulivo, tutto ciò che resterà sul conto rimarrà in dono ad Antonio, a sua moglie Maria e ai due bambini Biagio di 5 anni e Carmen di 6 anni.

Grazie a tutti.

IBAN: IT77O0101067684510305261368