All’ombra del Monumento al Paracadutista d’Italia in quel di Viterbo (Quale luogo migliore sennò?), l’Anthony Recon Team e il Daje Team si sono appena avvicendanti per il prosieguo della marcia. Dopo regolare passaggio di testimone e consegne (E aggiungiamo: in perfetto orario sulla tabella di marcia), i Team stanno provvedendo alle operazioni che normalmente si convengono tra vecchi amici che non si vedono da anni. Perchè uno degli scopi “non richiesti”, ma necessari per forza di cose, è stato anche quello di riunire “volti” che non si incontravano da tempo.
Al Team Anthony Recon porgiamo i nostri più sentiti ringraziamenti per quanto fatto, per la professionalità dimostrata, per le belle parole “al bivacco”; ci auguriamo, anzi, siamo certi che il Team Daje non vorrà e non sarà da meno!
E come dice qualcuno: “Si torna a casa”

[arve url=”http://www.carlochiariglione.com/wp-content/uploads/2017/05/WhatsApp-Video-2017-05-16-at-15.27.24.mp4″ /]