Antonio Attianese: La Marcia Ranger cerca adesioni e sostegno da tutti voi.
Voto Medio: 10
Persone citate in questo articolo: Antonio Attianese

4022

Informazione

Chi è e cosa è stato costretto a vivere Antonio Attianese dovrebbe essere ormai chiaro.

Un Ranger dell’Esercito italiano, ammalatosi in servizio e per questo tradito, abbandonato e dimenticato dai propri superiori e dalle Istituzioni che invece avrebbero dovuto assisterlo, tutelarlo, difenderlo.

Al momento anche grazie al nostro articolo del 21/02/2017 – Antonio Attianese, Ranger, padre e marito. Usato e poi abbandonato dallo Stato. Io so e ho le prove! (http://wp.me/p7KJ88-iJ) – si sono interessati al caso di Antonio l’Osservatorio Militare, la trasmissione televisiva Striscia la Notizia, la Commissione Parlamentare di Inchiesta sull’Uranio Impoverito, varie procure, più tutta una serie di giornali e radio.

Per gli aggiornamenti del caso usciranno nei prossimi giorni ulteriori articoli di aggiornamento.

Al momento tra varie attività ed iniziative nate dalla nostra collaborazione con AssoRanger (Associazione Operatori Ranger d’Italia) di cui Antonio è fondatore e Presidente, e di vari suoi colleghi e amici, ci preme evidenziare “La marcia dei Ranger per Antonio”.

Motivazione/finalità

La Marcia dei Ranger per Antonio nasce con un duplice fine:

  • Donare ad Antonio la certezza che i suoi colleghi ed amici non lo hanno abbandonato, dimostrandogli che gli stessi, seguendo il loro stile “operativo” e “anti-convenzionale” che da sempre li contraddistingue, anche difronte a enormi fatiche e difficoltà correranno sempre in suo aiuto mettendosi al suo fianco, ottemperando alla loro regola primaria che cita ” nessuno rimane indietro“.
  • Cercare di supportare Antonio anche nelle sue battaglie legali finalizzate al riconoscimento di ciò che la legge prescrive e che purtroppo le Istituzioni al momento inspiegabilmente gli negano, andando anche contro a sentenze legali già emesse. A tal fine la marcia è una di quelle iniziative atte a non lasciar spegnere la fiamma della curiosità mediatica che al momento illumina Antonio, e che risulta essere la sua unica assicurazione di “vita”.

Modalità di esecuzione

La marcia dei Ranger si concretizza in una staffetta eseguita con modalità militare, ovvero ogni Team formato da un minimo di 3 persone, avrà 72 ore per percorrere la propria tappa coprendo una distanza di circa 120 Km (la lunghezza delle tappe varia), quindi consegnare il testimone al Team successivo. La marcia avrà termine quando il testimone, passato di Team in Team sarà stato consegnato nelle mani di Antonio presso la sua abitazione.

Percorso

La marcia dei Ranger si svolgerà principalmente attraverso la millenaria via Francigena.

http://www.viefrancigene.org/it/

La Marcia dei Ranger partirà il giorno 24/04/2017 dalle pendici del Monte Cervino ( Val D’Aosta), per terminare il 28/05/2017 in provincia di Salerno presso la casa di Antonio Attianese.

Adesioni

Chiunque volesse percorrere anche solamente una piccola parte di questa marcia sarà assolutamente il benvenuto.

Saranno benvenuti tutti, indifferentemente dalla tecnica di movimento utilizzata ( appiedata, in bicicletta, a cavallo, etc), basta partecipare.

Visto le condizioni di salute particolarmente gravi vissute al momento da Antonio, ovvero metastasi sparse in varie parti del corpo, ogni dimostrazione di affetto e di sostegno renderà meno dolorosa la battaglia che il nostro Ranger e la propria famiglia stanno sostenendo con coraggio e dignità da ormai 12 anni.

Speriamo di rivederci in molti.

#GiustiziaperAttianese

#nessunorimaneindietro

Tappe e date

1° tappa
24-25/04
Plateau rosa’3480 mt. (Cervinia) – Ivrea

2° tappa
26-28/04
Ivrea-Garlasco

3° tappa
29-01/05
Garlasco -Fiorenzuola

4° tappa
02-04/05
Fiorenzuola -Pontremoli

5° tappa
05-07/05
Pontremoli -Camaiore

6° tappa
08-10/05
Camaiore – S.Giminiano
7° tappa
11-13/05
S.Giminiano- S.Quirino

8° tappe
14-16/05
S.Quirino-Viterbo

9° tappa
17-19/05
Viterbo – Roma
10° tappa
20-22/05
Roma -Fassanova

11° tappa
23-25/05
Fassanova – Nocello

12° tappa
26-28/05
Nocello- Maddaloni- Salerno.

Commenti